Search

LE LINEE GUIDA INAIL E IIS PER RISTORANTI E SPIAGGE


Sono state pubblicate sul sito INAIL le linee guida su cui dovranno essere modulate le disposizioni per le riaperture di ristoranti, spiagge private e spiagge libere.

Ricordo, infatti, che quanto pubblicato oggi non siano ancora le norme vigenti ma delle indicazioni che il legislatore dovrà tenere in conto

Andiamo con ordine.

Quanto alle spiagge, va evidenziato che sarà opportuno differenziare quelle libere da quelle private.

In ogni caso, sottolinea l'INAIL, le disposizioni dovranno comunque vertere ad evitare ogni forma di assembramento tanto negli spazi comuni, quanto sull'arenile ed in acqua.

Ed ecco quindi che sarà necessario prevedere la contingentazione degli ingressi, anche tramite prenotazione obbligatoria dell'orario di accesso.

L'accesso ed il movimento su tutto il territorio della spiaggia privata dovrà essere fatto indossando mascherina e DPI.

Il personale della spiaggia accompagnerà poi l'utente alla propria postazione, la quale dovrà essere la meno promiscua possibile.

Grande attenzione al distanziamento: Tra le file di ombrelloni dovranno intercorrere non meno di 5 metri e tra i singoli ombrelloni 4,5 metri.

Accessi ed uscite dalla spiaggia dovranno essere contingentati tramite due postazioni diverse.

Analoghe misure saranno previste per i ristoranti, per i quali permane sempre l'attenzione al distanziamento sociale.

Ecco dunque che dove non si riuscirà a installare protezioni in plexiglass occorrerà rispettare la distanza di 2 mt tra ciascun tavolino e ogni avventore dovrà avere a a propria disposizione 4 mq di spazio.

Qualora non siano al proprio tavolo, sarà obbligatorio per gli avventori l'utilizzo della mascherina.

Dovranno essere utilizzate le forme che limitano quanto più possibile il contatto umano: menu usa e getta o tramite app, pagamenti elettronici.

28 views0 comments