Search

SPESE STRAORDINARIE NON PAGATE: DEVO RICHIEDERE UN DECRETO INGIUNTIVO?


La domanda non è di poco conto e, soprattutto, riassume pagine e pagine di giurisprudenza spesso contrastante.

Se, infatti, è innegabile che il provvedimento che statuisce il contributo di mantenimento possa costituire un valido titolo esecutivo, in quanto individua un credito determinato, liquido ed esigibile, con altrettanta certezza non può essere data risposta al quesito riguardante le spese straordinarie.

Fino ad oggi, infatti, la giurisprudenza prevalente era orientata nella necessaria richiesta di emissione di un decreto ingiuntivo, in quanto il provvedimento che regola le obbligazione economiche dei genitori, statuendo l'obbligo di contribuzione alle spese straordinarie nella misura del 50% per ciascuno, non individua in maniera precisa il credito in caso di inadempimento.

Si riteneva pertanto che occorresse depositare ricorso per decreto ingiuntivo allegando le ricevute delle spese di cui si richiede la contribuzione.

Tuttavia, recentemente, si segnalano una serie di provvedimenti che vanno nell'esatto senso opposto: ad esempio, la sent. 40992 del 21.12.2021 ha statuito che anche in caso di spese straordinarie il verbale di separazione possa costituire un valido ed autonomo titolo esecutivo.

Si legge infatti che "Il provvedimento con il quale, in sede di separazione, si stabilisce che il genitore non affidatario paghi, sia pure "pro quota", le spese mediche e scolastiche ordinarie relative ai figli costituisce idoneo titolo esecutivo e non richiede un ulteriore intervento del giudice in sede di cognizione, qualora il genitore creditore possa allegare e documentare l'effettiva sopravvenienza degli esborsi indicati nel titolo e la relativa entità, salvo il diritto dell'altro coniuge di contestare l'esistenza del credito per la non riconducibilità degli esborsi a spese necessarie o per violazione delle modalità d'individuazione dei bisogni del minore".

Non resta che attendere per verificare se si tratti di un provvedimento isolato o di un nuovo orientamento giurisprudenziale.

9 views0 comments